MagisterLudi

marzo 3, 2008

Il ponte sul Reno (Cesare, De Bello Gallico, IV, 16-17)

Filed under: latino,terza — prof @ 2:17 pm

Riporto un breve approfondimento sul ponte sul Reno costruito da Cesare e descritto nel De Bello Gallico (IV, 16 ss); la fonte è Wikipedia

ponte_romano_sul_reno.png

Il fiume Reno si presentava allora particolarmente largo e profondo, inoltre la rapidità delle sue acque richiedeva una struttura molto solida. Per questo motivo furono utilizzati come sostegni dei cavalletti a due gambe, di cui ciascuna costituita da due pali molto robusti (con un diametro di 45 cm) ricavati da robusti tronchi della foresta tedesca, uniti tra loro da traverse lunghe circa 60 cm. Questa struttura diede a ciascuna gamba l’aspetto di una scala a pioli, ma essa si opponeva efficacemente alla corrente del fiume.

I pali avevano lunghezza variabile a seconda della profondità del fiume e furono calati nel fiume con apposite attrezzature, quindi messi in posizione e infissi con dei battipali. La parte che veniva appuntita veniva conficcata nel fondo del fiume, e non si innalzavano perpendicolarmente al letto, ma venivano inclinati in modo che i pali a monte avessero la corrente contro, mentre quelli a valle la avessero a favore. Sul letto del fiume le due gambe del cavalletto avevano una distanza di 12 cm. Una grossa trave teneva unita la coppia di piloni, completando il cavalletto. Su questa struttura poggiavano travi spesse 60 cm e lunghe quanto la distanza che vi era tra un pilone e l’altro, cioè 5 m. La pavimentazione era costituita di un’intelaiatura di legno poggiata su tronchi trasversali e ricoperta di tavole.

Alla solidità bisognava affiancare l’elasticità, per cui non vennero utilizzati chiodi, ma legature in corda. Vennero anche approntate altre opere di rinforzo secondarie: a valle furono fissati altri pali obliqui per aumentare la resistenza alla corrente del ponte, mentre poco più a monte vennero costruite delle palizzate per attutire eventuali colpi subiti da alberi o navi che le popolazioni germaniche potevano lasciare nel fiume in modo che danneggiassero il ponte.

Il ponte doveva avere una carreggiata di circa 4 m ed era lungo poco meno di 500 m, con 56 campate di 8 m che costituivano il ponte sul Reno. L’opera secondo Cesare fu completata in soli dieci giorni, anche se pare irrealistico, e probabilmente fu impiegato maggiore tempo.

ponteces.jpg
John Soane, Il ponte di Cesare sul Reno – Lecture Diagram, c. 1814 (Londra, Sir John Soane’s Museum)

Alcune notizie sugli studi e sulle ricostruzioni del ponte in epoche successive, che riguardano da vicino anche la nostra città…

Nel tentativo di svelar il segreto costruttivo del ponte sul Reno, celebri architetti come il Leon Battista Alberti e insigni matematici del calibro del Cardano formularono ipotesi e scrissero trattati, ma nessuno arrivò alla soluzione.
Fu Andrea Palladio (che può essere considerato anche il più grande architetto rinascimentale di ponti in legno, come quello di Bassano del Grappa) a concludere questa secolare battaglia, con una ricostruzione convincente. La palma della vittoria però è stata assegnata solo in questi anni, quando Howard Burns ha scoperto uno schizzo del Palladio sul margine di un altro trattato palladiano che, tratteggiato con un inchiostro differente, descriveva il leggendario ponte. Insomma, si tratta di un’altra delle famose e illuminanti “note a margine” annoverate dalla storia della scienza.
(da Il ponte è tratto, articolo di Francesca Magni)

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: