MagisterLudi

novembre 5, 2008

Virgilio, Bucolica IV, 1-14: la nuova età.

Filed under: latino,quarta — prof @ 5:34 pm

Sicule Muse, leviamo il nostro canto un po’ più in alto;
gli olmi e l’umile mirìce non a tutti piacciono:
cantiamo i boschi, ma che sian boschi degni d’un console.
E’ giunta ormai l’ultima età dell’oracolo cumano
e ricomincia il ciclo dei secoli.
Torna la Vergine, tornano i regni di Saturno;
e una nuova progenie scende dall’alto del cielo.
E il bambino che nascerà, con cui avrà fine per la prima volta
la stirpe del ferro e quella d’oro sorgerà ne mondo intero,
tu, casta Lucina, proteggilo: già regna il tuo Apollo.
Sotto il tuo consolato, Pollione, proprio il tuo,
avrà inizio quest’epoca gloriosa: con la tua guida
i grandi mesi prenderanno a scorrere.
Se dei nostri delitti resta traccia,
svanirà, sciogliendo il mondo dal terrore senza fine.

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: